Capire

emorroidi cause

Le emorroidi sono mal viste. Che si voglia o no, abbondano, a tal proposito, molte leggende e false verità. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di voci totalmente infondate. Cerchiamo dunque, come prima cosa, di dare un’esatta definizione di emorroidi per capirne le cause. In parole povere, da cosa ha origine una crisi emorroidaria? E come si manifesta? Emorroidi: la definizione precisa Innanzitutto, c’è un’importante precisazione che è doveroso fare: tutti hanno le emorroidi. Si tratta, molto semplicemente, di vene situate al livello del retto e dell’ano. Quando la dilatazione delle vene si prolunga eccessivamente nel tempo, si ha l’insorgere del dolore e, dunque, la comparsa di una crisi emorroidaria. Riassumendo, una crisi emorroidaria è quindi un’infiammazione delle vene situate al livello del retto e dell’ano. Le cause [...]

Emorroidi interne- di cosa si tratta

Emorroidi interne: di cosa si tratta? Le emorroidi interne sono delle vene situate all’interno della parete anale, in corrispondenza della parte inferiore del retto. Ne consegue che l’emorroide interna è più difficile da identificare, poiché non è visibile (contrariamente all’emorroide esterna). È dunque importante riconoscere i sintomi legati alle emorroidi interne, così da poter intraprendere una cura il più velocemente possibile. Sanguinamento: il sintomo n°1 dell’emorroide interna Nella maggior parte dei casi, la presenza di sangue nelle feci costituisce il sintomo principale di una crisi emorroidaria interna in corso. È un primo campanello d’allarme. Il sanguinamento può essere riscontrabile sulla carta igienica, così come nelle feci stesse. Benché non siano particolarmente dolorose, queste perdite di sangue emorroidario possono spesso spaventare. Il sangue, infatti, tende a diluirsi con gli altri liquidi [...]

emorroidi esterne

Una crisi emorroidaria è il risultato di un’infiammazione delle vene dell’ano e del retto. Le crisi possono presentarsi in due modi: sotto forma di emorroidi interne o sotto forma di emorroidi esterne. Vediamo in cosa consistono le emorroidi esterne e come identificarle. Emorroidi esterne: come riconoscerle? Come indicato dal nome stesso, le emorroidi si definiscono esterne quando compaiono una o più protuberanze al livello esterno dell’ano. Queste protuberanze non sono altro che vene che si sono dilatate a causa delle eccessive pressioni cui son state soggette. È in questo modo che hanno origine le emorroidi esterne. Diverse misure, diverse forme e diversi colori Un’emorroide esterna può presentare diverse misure. Si parte da un minimo di pochi millimetri fino a raggiungere i 3 centimetri nelle più grosse (l’equivalente di una noce). [...]

emorroidi sanguinanti

Emorroidi e sanguinamento: due parole che purtroppo sono spesso associate... La presenza di sangue nelle feci è, a tutti gli effetti, il sintomo più comune di una crisi emorroidaria. Tuttavia, è importante chiedersi se tale sintomo denoti la presenza di emorroidi interne o emorroidi esterne. Generalmente, la presenza di sangue nelle feci è spesso sintomo di una crisi emorroidaria interna, ma non sempre; difatti, anche le emorroidi esterne possono causare delle perdite di sangue. Le emorroidi interne sono delle vene situate all’interno della parete anale, nella parte terminale del retto. Le perdite di sangue scaturiscono dal passaggio e dallo sfregamento delle feci sulle emorroidi presenti all’interno della parete anale. È dunque importante non farsi prendere dal panico e sapere come reagire dinanzi a un’emorroide che sanguina. Bisogna agire tempestivamente! Delle [...]

emorroidi alimentazione

C’è un ormai noto collegamento fra l’alimentazione e le emorroidi; pensare il contrario, sarebbe un azzardo. L’alimentazione, infatti, è un fattore essenziale; lo si può anche leggere in quest’articolo che spiega le cause della comparsa di una crisi emorroidaria. Emorroidi e alimentazione: perché bisogna fare attenzione Ci si pone dunque la seguente domanda: quali alimenti vanno consumati per andare di corpo in maniera dolce e indolore? Lo scopo è, ovviamente, di evitare la stitichezza; da questa, infatti, può scaturire una crisi emorroidaria. Le fibre, il nostro miglior alleato Come già spiegato, lo scopo principale è quello di evitare ogni situazione di stitichezza. Puntiamo infatti a ottenere il risultato opposto: rendere le feci più morbide, facilitandone così il passaggio attraverso l’intestino. A tal fine, bisogna prediligere la consumazione di cibi con [...]

emorroidi in gravidanza

A differenza di quanto si pensa, non è insolito né raro che compaiano emorroidi in una donna incinta. Conviene dunque capire i rischi legati alla gravidanza in un contesto di prevenzione antiemorroidario. Gravidanza: cos’è che rende una donna fragile e più soggetta allo sviluppo di emorroidi? La gravidanza è un momento di attesa ricco di gioia; tuttavia, può spesso rivelarsi più difficoltosa di quanto ci s’immagini. Infatti, il corpo di una futura mamma subisce sostanziali cambiamenti durante la gravidanza. Questi cambiamenti son maggiormente riscontrabili a partire dal sesto mese di gravidanza. Il volume dell’utero aumenta notevolmente: ne consegue un aumento della pressione, specialmente ad ano e retto e alle zone ad essi adiacenti. Anche la circolazione del sangue viene colpita durante gli ultimi mesi di gravidanza, divenendo mano a mano [...]

emorroidi sintomi

Una crisi emorroidaria può comparire quando le vene situate al livello dell’ano e del retto s’infiammano. Tuttavia, un dolore localizzato in quell’area non indica, necessariamente, che sia in corso una crisi emorroidaria. È pertanto importante saper riconoscere tutti i sintomi indicativi dell’insorgere di una crisi emorroidaria. Crisi emorroidaria: in che modo si presenta? Va innanzitutto posto l’accento sul fatto che una crisi emorroidaria può avere più stadi d’evoluzione. Ad ogni modo, ci sono due elementi principali che dovrebbero mettervi in allerta: la presenza di sangue nelle feci; prurito e/o dolore nella zona anale e perianale. La presenza di sangue nelle feci Si tratta di un sintomo particolarmente comune nelle crisi emorroidarie. Il suo principale vantaggio è la diretta visibilità, pertanto può essere velocemente identificato. Le macchie di sangue si possono [...]

emorroidi foto

Si sente spesso parlare di emorroidi, ma quante persone sanno davvero come si presentano? Questa pagina si pone come obiettivo di mostrare i diversi casi e stadi di emorroidi, attraverso l’uso d’immagini e fotografie reali. Foto di emorroidi: l’emorroide interna Le emorroidi interne sono ovviamente le più difficili da identificare. Si tratta di un’infiammazione delle vene situate all’interno della parete anale. Emorroide interna L’emorroide esterna Le emorroidi esterne sono più facili da identificare. Ce ne sono diversi stadi, fino a quella che presenta uno stadio di complicazione massima come l’emorroide trombizzata (o trombosi emorroidaria). Emorroide esterna Emorroide esterna con sanguinamento Trombosi emorroidaria È importante riconoscere le emorroidi per reagire prontamente! È importante saper riconoscere quanto prima se siete affetti da emorroidi; in questo modo potrete ricorrere a una cura il [...]

dieta emorroidi

Ci sono diverse buone abitudini alimentari per lottare contro le emorroidi; fra queste, consumare cibi con un alto contenuto di fibre, è di certo un punto fondamentale. Le fibre, infatti, hanno delle proprietà che si sposano magnificamente con chi deve lottare contro le emorroidi. Per prima cosa ammorbidiscono le feci, evitando l’insorgere di stitichezza. E noi sappiamo che la stitichezza è una delle principali cause nella comparsa di crisi emorroidarie. Inoltre le fibre consentono un miglior transito intestinale, favorendo un migliore equilibrio generale del corpo. 9 idee per una dieta contro le emorroidi, pur mangiando con piacere Mangiare più frutta La frutta va mangiata in quantità abbondando, preferendo la frutta fresca ai succhi poiché contengono più fibre. Mangiare i semini dei chicchi d’uva e la buccia dei frutti. Mangiare più [...]

Rimedi omeopatici per le emorroidi

Per quanto riguarda i rimedi omeopatici per le emorroidi, ci sono molte più soluzioni di quante non si creda. Per alleviare i sintomi e, a volte, anche guarire del tutto le crisi emorroidarie, si può infatti far ricorso sia all’omeopatia che alla fitoterapia. Due “armi” di tutto rispetto, totalmente naturali e indolori. Ossia l’esatto contrario delle soluzioni chimiche proposte dalla medicina tradizionale. Non ho paura di dirlo: sono proprio l’omeopatia e le varie soluzioni naturali che mi hanno permesso di mettere definitivamente la parola ‘fine’ alle emorroidi. Fortunatamente, prima di decidermi, ho potuto seguire il trattamento di Jessica Wright : è stata davvero la fine di un incubo. È un trattamento che fa ricorso, in buona parte, all’omeopatia; si avvale di tecniche al 100% naturali, dolci e indolori. Ovviamente non [...]

Trattamento antiemorroidi

banniere sidebar emorroidi addio

Benvenuti

francesca-paoli-emorroidi-addio

Benvenuti! Mi chiamo Francesca Paoli, ho 51 anni e sono la creatrice del sito.

Se ti trovi su questa pagina, è sicuramente perché soffri di crisi emorroidarie. Sfortunatamente, ne sono stata affetta anch’io per molti anni. Ho riposto molte speranze nel personale medico (ho consultato diversi specialisti) ma le soluzioni che mi son state proposte non hanno mai davvero funzionato.

Con molta pazienza e tenacia, son riuscita a superare questa prova. A oggi, ho in maniera definitiva la parola “fine” a quei dolori e a quegli anni tristi. Mi sento davvero rinata e, ormai, il mio intento è di aiutare il più possibile le persone a liberarsi delle crisi emorroidarie. Io ci sono riuscita! Credimi, ci riuscirai pure tu!

Supporto

supporto emorroidi addio1

supporto emorroidi-addio3

SICCR

supporto emorroidi-addio2